Skip to content

Il grano Mastro Sapore

Il segreto della pasta è il grano. La scelta di utilizzare materie prime di qualità è una responsabilità etica e sociale, che ci porta a scegliere sempre e solo grano selezionato proveniente dalla nostra terra, la Puglia. Qui, nel cuore del mezzogiorno – dove il sole sorge alto e rigoglioso – abbiamo deciso di cogliere al volo questa opportunità e di fondere tradizione e innovazione. 
Scegliamo solo le varietà dalle quali poter ottenere la miglior qualità e le seminiamo attentamente solo nei terreni più congeniali, applicando, ancora, la rotazione delle colture, rispettando i tempi della natura. Alterniamo la coltivazione del grano ad altre colture miglioratrici o da rinnovo per affinare e assicurare ogni anno la massima fertilità dei nostri campi.  Utilizziamo principalmente la varietà Marco Aurelio, noto per il suo tenore proteico, unito con sapienza a Saragolla, Antalis e Iride. Ogni varietà è diversa per colore, taglia e produttività con diversi punti di forza e fragilità, ma è fondamentale per Mastro Sapore che tutte abbiano ottimi indici qualitativi, come il contenuto proteico, l’assenza di bianconatura, il peso ettolitrico, l’indice di glutine e quello di giallo.
Le quattro regole fondamentali del nostro grano:
⦁ Scelta del grano e del terreno
Per produrre un ottimo grano duro è indispensabile scegliere le migliori varietà. Noi utilizziamo solo quelle che possono dare il meglio sul nostro territorio. Studiamo accuratamente anche i terreni, per scegliere quali tipi di lavorazione sono più adatte, nel pieno rispetto della natura e con la rotazione delle colture.

  1. Semina
    Studiamo le caratteristiche della terra e seminiamo le varietà ideali per il nostro tipo di terreno, rispettiamo il ciclo di vita delle colture per mantenere sempre altissima la produttività del nostro grano.
  2. Raccolta
    Solo al raggiungimento della piena maturazione del giusto grado di umidità raccogliamo il nostro grano, ogni anno in estate, senza utilizzo di glifosati.